Supernus aggiunge l’epilessia candidato con $185 m di Biscayne acquistare

0
13

SNC di droga specialista Supernus Pharma ha aggiunto una fase iniziale di epilessia candidato per la sua pipeline dopo il pagamento di 15 milioni di dollari in anticipo per acquisire Biscayne Neurotherapeutics.

Supernus è già un giocatore dell’epilessia con due prodotti commercializzati, basato su nuove formulazioni di droghe consolidate, ma la fusione con Biscayne Neurotherapeutics darà all’azienda il suo unico progetto di R&s per questa indicazione, passando accanto a farmaci per il deficit di attenzione e iperattività, aggressività, disturbo bipolare e depressione.

L’operazione di acquisizione—che comprende anche lo sviluppo pietre miliari di 73 milioni di dollari e $95 milioni di euro previsto per colpire obiettivi commerciali—aggiunge un farmaco per refrattari forme di epilessia focale basato su una forma sintetica di un composto chiamato huperzine A, che si trova in Cinese tradizionale farmaci utilizzati per il trattamento di crisi epilettiche. L’accordo esclude i diritti di droga in Asia, dove è stato concesso in licenza.

Rinominato SPN-8017, il farmaco (precedentemente BIS-001) è in fase 1 di sperimentazione per il trattamento di pazienti adulti con refrattario crisi parziali complesse, ma Supernus intende concentrarsi, invece, su la sindrome di dravet, una grave forma di infanzia epilessia per il SPN-8017 ha orphan status FDA.

Secondo Supernus, il farmaco ha un nuovo meccanismo per un anticonvulsivante, in quanto è un inibitore della colinesterasi, che aumenta i livelli di acetilcolina e acido gamma-aminobutirrico (GABA), nella corteccia. GABA è già stato stabilito come bersaglio di farmaci per l’epilessia, ma per ora non esistono farmaci che colpiscono specificamente acetilcolina sono stati approvati per l’uso in crisi.

Nei test preclinici, huperzine A dimostrato 57 volte più potenza di levetiracetam, un leader anti-epilessia farmaco, dice Supernus.

I ricercatori accademici che lavorano su huperzine A, pubblicato un animale lo scorso anno uno studio che ha suggerito che il farmaco potrebbe normalizzare l’equilibrio tra neuronale inibizione ed eccitazione in pazienti con una forma specifica di mutazione (SCN1A), che causa la sindrome di dravet. I ricercatori hanno usato topi in cui una sola copia del gene SCN1A è stato modificato come sistema modello.

SPN-8017 è una formulazione a rilascio prolungato di huperzine A, che è inteso a migliorare la tollerabilità del farmaco e aumentare la compliance del paziente grazie alla semplice somministrazione.

“Data la potenza di huperzine a, Un romanzo a rilascio prolungato forma di dosaggio orale è fondamentale per il successo di questo programma, perché gli studi iniziali con formulazioni a rilascio immediato di non sintetici huperzine A hanno mostrato dose-limitante gravi effetti collaterali”, secondo Supernus.

La decisione della società di andare dopo la sindrome di dravet piuttosto che una maggiore epilessia indicazione di senso dello sviluppo e della vista normativo, ma anche lo pone in concorrenza con alcuni altri farmaci gli sviluppatori, in particolare GW Pharma con la sua base di cannabis, Epidiolex prodotto nelle fasi finali della revisione normativa, nonché Ovidio/Takeda, e Zogenix.

Miami, Florida-based Biscayne Neurotherapeutics era andato fuori di capogruppo Biscayne Pharma scorso anno, con 3 milioni di dollari in avvio di finanziamento da serie B tondo. Il suo amministratore delegato, Stephen Collins, M. D., Ph. D., è mantenuto in una società di consulenza capacità della società incorporata.