Neurocrine, Jnana squadra fino a scoprire farmaci CNS

0
23

Neurocrine Biosciences ha collaborato con Jnana Terapie per sviluppare farmaci che agiscono vettore soluto (SLC) metabolita trasportatori. La collaborazione dà Neurocrine una potenziale fonte di piccole molecole per il trattamento di disturbi del sistema nervoso centrale.

Le barriere sono un 400-forte famiglia di proteine di membrana che controllano il flusso di metaboliti in e fuori delle cellule. Diverse aziende hanno cercato di interazioni proteine—inibitori SGLT2 essere un esempio recente di una iniziativa di successo—ma il potenziale terapeutico della stragrande maggioranza delle Barriere che rimane inutilizzato e underexplored.

Jnana, 2018 Feroce 15 vincitore, lavora per lo sviluppo di piccole molecole che si aprono di nuovo, SLC-concentrato opportunità di trattare la malattia. In Neurocrine, Jnana ha trovato una biotech disposti a sostenere i suoi sforzi.

Neurocrine sta facendo un pagamento anticipato e commettere il finanziamento della ricerca per la possibilità di collaborare con Jnana sull’identificazione di nuovi composti. Questa fase del progetto si avvarrà di Jnana è la scoperta di un farmaco piattaforma. Al di là che, Neurocrine avrà più promettenti composti attraverso l’ulteriore ottimizzazione di piombo e il resto di lo sviluppo e la commercializzazione di processo.

Jnana è in linea per ricevere le milestones e royalties attività avanzare attraverso lo sviluppo e iniziare ad accumulare commerciale di vendita. Nessuna delle due società ha comunicato il valore del deal.

L’affare viene fornito con alcuni vantaggi per le società non Jnana, troppo. Neurocrine sta dando Jnana un’occasione unica per schermo di un sottoinsieme dei suoi composti biblioteca per colpi contro alcuni non-CNS obiettivi. L’accordo dà anche Jnana una possibilità di espandersi al di là del suo inizio nella casa messa a fuoco in condizioni, come la malattia infiammatoria intestinale e iniziare ad esplorare il CNS potenziale della sua piattaforma.

Jnana vede Neurocrine come un buon partner a sostegno di questa espansione.

“La loro profonda conoscenza nel campo delle neuroscienze e del soluto vettore famiglia dei trasportatori che li rende un partner ideale, come possiamo lavorare insieme per scoprire nuovi farmaci per il trattamento di disturbi del sistema nervoso centrale,” Jnana CSO Joel Barrish ha detto in una dichiarazione.

Neurocrine costruito la sua reputazione nel sistema nervoso centrale del settore attraverso lo sviluppo di Ingrezza, un VMAT2 inibitore, che ha vinto l’approvazione della FDA nel disturbo del movimento discinesia tardiva dello scorso anno. Ingrezza è ora di chiusura in un altro momento chiave. Dopo aver visto Ingrezza cadere a breve in due la sindrome di Tourette prove, Neurocrine si avvicina alla lettura di fase 3 di prova dell’indicazione.