BridgeBio scarti intenzione di comprare Eidos dopo aver respinto le offerte

0
12

BridgeBio Pharma ha demolito i piani per acquistare la controllata Eidos Terapie. La prevista tassi di colpire un muro quando una commissione istituita dalla Eidos abbassato BridgeBio terza e ultima offerta.

Con sede in California BridgeBio creato Eidos nel 2017 per sviluppare AG10, un trattamento per la progressiva, malattia mortale transtiretina amiloidosi. L’anno seguente, Eidos è andato pubblico, lasciando BridgeBio con un 66% di palo in avvio.

BridgeBio spostato per acquistare il restante 34% all’inizio di quest’anno, solo per essere respinto. Il comitato, istituito da Eidos per valutare l’originale offerta trovata era inadeguato e non nell’interesse degli azionisti di minoranza. Che era un mese fa.

Da allora, BridgeBio ha presentato due ulteriori offerte, rafforzando la sua offerta iniziale di 1,3 delle sue azioni per ogni Eidos condividere. L’offerta finale è venuto a 1.5 azioni, anche se ha dato Eidos azionisti la possibilità collettivamente prendere fino a $110 milioni di dollari in contanti. BridgeBio stock è diminuito di oltre il 30% dal Eidos respinto la sua prima offerta il mese scorso.

L’impossibilità di ottenere l’affare fatto a 1,5-un-condividere il led della velocità di BridgeBio a tirare fuori delle trattative e cercare altri modi per utilizzare il suo capitale.

“Continuiamo a credere fortemente in AG10, di cui ci riserviamo di circa il 66% di possesso, ma riteniamo che al di là della nostra offerta finale ci sono superiori modi per noi per distribuire capitale, sia dentro che fuori la nostra pipeline, di generare benefici per i pazienti e i rendimenti per i nostri investitori” BridgeBio Chief Financial Officer Brian Stephenson ha detto in una dichiarazione.

La società continuerà a lavorare a stretto contatto nonostante l’incapacità di raggiungere un accordo. BridgeBio aiuta Eidos commerciali, cliniche, le operazioni e le funzioni esecutive, garantendo giocherà un ruolo AG10 si muove attraverso una fase 3 di prova che ha preso il via all’inizio di quest’anno.